Gmg 2019: a Panama 25mila giovani del Cammino neocatecumenale per incontrare il Papa

Il Cammino neocatecumenale è presente alla Gmg di Panama. Da alcuni giorni, giovani da diverse parti del mondo hanno cominciato ad arrivare nel Paese e molti altri lo faranno in questi giorni per incontrarsi con Papa Francesco. Si prevede saranno circa 25mila a partecipare agli eventi principali e al tradizionale Incontro vocazionale che il Cammino celebrerà il prossimo lunedì 28, come conclusione di questa Gmg. I giovani si incontreranno in diversi Paesi del Centroamerica e città della stessa Panama realizzando per le strade autentiche “missioni popolari” in cui annunceranno il Vangelo e condivideranno la propria esperienza personale dell’incontro con Gesù. La maggior parte di loro – più di 8mila – proviene dal Centro America, da Paesi con grandi indici di violenza e delinquenza. Lì, il Cammino – vissuto nella forma di piccole comunità – ha aiutato e aiuta tanti di loro a far fronte a questa situazione. Dalla stessa Panama ne saranno presenti circa 3.400. Dall’America del Sud parteciperanno 4.320 giovani; dal Nord America circa 5.000 di cui più di 4mila dagli Usa. Dall’Oceania saranno 300 e dall’Europa mille. Come tradizione in ogni Gmg, il Cammino celebrerà un Incontro vocazionale per raccogliere i frutti, dopo l’ascolto delle parole che il Santo Padre offrirà ai giovani in questi giorni. L’equipe internazionale del Cammino, composta da Kiko Argüello, Ascensión Romero e p. Mario Pezzi, sarà incaricata di guidare l’incontro nello Stadio Rommel Fernández. Allo stesso incontro parteciperanno anche centinaia di catechisti itineranti, presbiteri e famiglie in missione.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia