Diocesi: Acireale, uno sportello a disposizione del Comune per informazioni e assistenza ai turisti

Sarà firmato il 1° ottobre, alle 11, nel palazzo vescovile di Acireale dal vescovo, mons. Antonino Raspanti, e dall’assessore pro tempore al Turismo, Sandro Pappalardo, il testo della convenzione che regolamenta l’utilizzo di un locale di proprietà della diocesi a sede di uno sportello di informazioni turistiche gestito dalla Regione Siciliana. L’obiettivo annunciato è quello della valorizzazione dei siti di maggiore interesse turistico. Il locale sarà messo a disposizione gratuitamente dell’amministrazione comunale, nel centro della città, assieme alle attrezzature informatiche. Servirà per “fornire un servizio a beneficio della collettività e a testimonianza della tendenza a rendersi disponibile ai turisti”. L’Unità operativa di Acireale fornirà il servizio dell’informazione e dell’assistenza turistica sulla provincia etnea e sul territorio regionale, mettendo a disposizione materiale promozionale sul patrimonio, gli itinerari, i trasporti, ma anche gli eventi, le escursioni, le visite guidate, i prodotti tipici e, ancora, le richieste relative all’ospitalità, al relax e al divertimento. L’ufficio informazioni sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy