Televisione: altre puntate di “Ulisse” dedicate a Cleopatra, Sissi e alla memoria della Shoah. Ospiti Proietti, Ward e Segre

Al Foro Romano, nella preziosa cornice della Curia Iulia, Alberto Angela ha offerto un’anticipazione anche delle altre puntate di “Ulisse. Il piacere della scoperta”, dopo l’inaugurazione del ciclo domani, in prima serata su Rai Uno, con la Cappella Sistina. “Nella puntata del 6 ottobre – ha spiegato il conduttore – ci interrogheremo storicamente sulla figura di Cleopatra, così legata alle sorti dell’Impero Romano. Grazie al reparto della RIS dei Carabinieri abbiamo fatto un’operazione incredibile, ovvero provare a ricostruire scientificamente il volto della regina d’Egitto partendo dai tanti reperti consegnati dalla storia”. Parte delle riprese sono state realizzate nel Colosseo e nel Museo Egizio di Torino, con gli interventi artistici di Luca Ward, del duo di violoncellisti 2CELLOS e di Gigi Proietti (presente fissa di ogni puntata).
È apparso poi molto emozionato Angela nel presentare la puntata del 13 ottobre, dedicata al dramma della Shoah, dal rastrellamento degli ebrei nel Ghetto di Roma ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. “Quando arrivi lì – ha detto – c’è la notte della ragione. Non riesci a trovare giustificazioni. Abbiamo deciso di parlarne scientificamente per fare Storia e Memoria. Ringrazio la testimonianza della senatrice Liliana Segre”. A esprimere pieno sostegno al progetto nel corso della conferenza stampa è stata Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica di Roma: “Una grande opportunità per parlare alle nuove generazioni, ai cittadini di domani”. In chiusura, un flash anche sull’ultima puntata di “Ulisse”, del 20 ottobre, dedicata al mito dell’imperatrice Sissi, con riprese realizzate proprio a Vienna.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori