Papa Francesco: dimesso dallo stato clericale il sacerdote cileno Fernando Karadima

Papa Francesco ha dimesso dallo stato clericale Fernando Karadima Fariña, della diocesi di Santiago del Cile. Lo ha reso noto attraverso un comunicato la Sala stampa vaticana. “Il Santo Padre – si legge – ha preso questa decisione eccezionale in coscienza e per il bene della Chiesa”. Il Santo Padre ha esercitato “la sua potestà ordinaria, che è suprema, piena, immediata e universale nella Chiesa” (Codice di Diritto Canonico, n° 331), cosciente “del suo servizio al popolo di Dio come successore di Pietro”.
Il decreto – che è stato firmato dal Papa ieri, giovedì 27 settembre – “è entrato in vigore in quello stesso momento e comporta anche la dispensa da tutti gli obblighi clericali”. La notizia è stata resa nota a Karadima nella giornata di oggi, venerdì 28 settembre. La figura di Karadima è legata a numerosi casi di abusi che hanno coinvolto la Chiesa cilena.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori