Sinodo: Cop, on line la piattaforma “#Giovani&Chiesa”

È on line da ieri la piattaforma “#Giovani&Chiesa”, progetto promosso dal Centro di orientamento pastorale (Cop) per amplificare nel continente digitale i messaggi dal Sinodo dei vescovi del prossimo ottobre nella convinzione che questo sarà anche “un tempo favorevole per incoraggiare esperienze finalizzate a un uscire nel mondo digitale e imparare ad abitarlo”. Incentrata al momento sull’Instrumentum laboris, documento sul quale poggerà la discussione sinodale, “#Giovani&Chiesa” consentirà a giovani e operatori pastorali di esprimere la propria opinione attraverso il confronto in laboratori.
Non a caso lo slogan della piattaforma è un invito: “‘Tagga’ il Sinodo: ascolta, pensa, esprimiti, dialoga’. “Il verbo ‘taggare’ – spiegano i promotori di ‘#Giovani&Chiesa’ – è da intendersi come il ‘citare direttamente qualcuno che sta con noi’. L’invito, quindi, è fare del Sinodo una ‘notizia’ nella quotidianità: una notizia che ci raggiunge ed interpella, che riteniamo interessante citare, rilanciare, anche con i nostri commenti; il Sinodo sa che lo stiamo citando”.

A caratterizzare la piattaforma anche il logo, uno smart watch che consegna la notizia dal Sinodo. “Il collegamento della G e della C attraverso il simbolo &, ha in sé la ricchezza del cammino della Chiesa ‘con i’ giovani: quello verso il Sinodo – dal vivo e digitale -, ma anche quello che i laboratori della piattaforma desiderano attivare”. “Un cammino – aggiungono i promotori – tutto ‘etichettato’ dallo Spirito Santo: infatti, l’hashtag – il simbolo # – è posto a ore 9, evocazione della Pentecoste”. Inoltre, “il cinturino dello smart watch colloca l’evento Sinodo in una dimensione in cui le vite ‘online’ e ‘offline’, come si vede, non scorrono parallele”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa