Papa in Estonia: a Tallin l’ultima tappa della visita nei Paesi Baltici. Anche 800 pellegrini dalla Finlandia

Oggi è il giorno di Tallin, Estonia, ultima tappa del viaggio di Papa Francesco nei Paesi Baltici. Il comitato di accoglienza in aeroporto al Papa, arrivato in aereo da Vilnius è stato composto da un coro di bambini. Il Papa si è trasferito poi al Palazzo presidenziale per la cerimonia di benvenuto, l’incontro con la presidente della Repubblica e le autorità civili. Poi il Papa andrà alla chiesa luterana di San Carlo per l’incontro ecumenico con i giovani. Accanto a circa 500 giovani cattolici ce ne sarà un altro migliaio di diverse confessioni cristiane. Nella giornata di ieri è arrivato dalla Finlandia, riferisce il portavoce della diocesi di Helsinki al Sir Marko Tervaportti, anche “un gruppo ecumenico di oltre cento giovani finlandesi” per partecipare all’incontro con il Papa. Dalla Finlandia i pellegrini sono in tutto circa 800, provenienti dalle parrocchie cattoliche ma anche gruppi di luterani. “La visita del Papa ha suscitato interesse anche nei media secolari in Finlandia”, commenta a margine Tervaportti. La giornata del Papa a Tallin, dopo il pranzo nel Convento delle suore di Santa Brigida, continuerà con l’incontro con i poveri nella cattedrale cattolica Santi Pietro e Paolo. Quindi la messa sulla piazza della Libertà, alle 16.30, dove sono attese oltre 11mila persone. Alle 18.45 il Papa lascerà l’Estonia. L’arrivo a Roma è previsto alle 21.20.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa