Nomine: card. Bassetti, “confronto fraterno” su proposta al Papa per nuovo segretario generale

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Un tempo di confronto fraterno tra noi”, a partire dalla “consultazione” del Consiglio permanente della Cei, come recita il regolamento, “in ordine alla proposta che la Presidenza sottoporrà al Santo Padre per la nomina del nuovo Segretario Generale”. È quello che il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, ha dichiarato aperto al termine della sua introduzione ai lavori del Consiglio permanente dei vescovi italiani, in corso a Roma fino al 26 settembre. Alla fine del suo discorso il card. Bassetti ha rinnovato l’“apprezzamento” per quanto ha fatto il segretario generale uscente, mons. Nunzio Galantino, nominato dal Papa il 26 giugno scorso presidente dell’Apsa. “Il cammino condiviso – ha testimoniato il presidente della Cei – ci ha fatto toccare con mano l’intelligenza e lo zelo con cui egli ha portato avanti iniziative e attività: nel ringraziarlo gli auguriamo di poter affrontare con rinnovato impegno la responsabilità che gli è stata affidata in un settore estremamente delicato qual è la gestione del patrimonio economico della Sede Apostolica. Alla fiducia da parte del Santo Padre uniamo la nostra gratitudine, consapevoli di continuare a sentirci partecipi dell’unico servizio per il bene della Chiesa e della sua missione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo