Papa Francesco: a Congresso nazionale pastorale ispano-americana statunitense, occasione di “rinnovamento e impulso missionario”

Papa Francesco ha inviato un videomessaggio, in spagnolo, in occasione dell’apertura dei lavori del V Incontro nazionale della Pastorale ispano-americana statunitense, che si svolge dal 20 al 23 settembre a Grapevine (Texas). “Attraverso questo incontro – afferma il Papa – voi state cercando di creare una cultura dell’incontro che susciti speranza: ci si incontra, si incontrano diverse culture, diversi modi di vivere, di pensare, di sentire… e si cammina nella speranza”. Prosegue il Papa: “Vi siete proposti di trovare una modalità distinta di essere e relazionarsi, che spinga ciascuna persona e ciascun gruppo a condividere la ricchezza delle sue tradizioni, la ricchezza delle sue esperienze, ad abbattere i muri e a costruire ponti”. Questo incontro “è una modalità concreta della Chiesa degli Stati Uniti per rispondere alla sfida di ‘uscire’ da qualsiasi tipo di comodità, di immobilismo, per convertirsi in fermento di comunione con tutti coloro che cercano un futuro di speranza, specialmente con i giovani e con le famiglie che vivono nella periferia della società”.

Prosegue il videomessaggio: “Inoltre mi dà gioia vedere che il V Incontro, in continuità con i precedenti, riconosce e dà valore ai doni specifici che i cattolici ispanici offrono oggi, e continueranno a offrire nel futuro alla Chiesa del loro Paese”. Ma questa esperienza “va ancora più in là rispetto a questo. È parte di un processo molto più grande di rinnovamento, di impulso missionario, al quale sono chiamate tutte le Chiese locali, le chiese particolari, con la loro ricca diversità umana e culturale. E questa è sempre stata l’esperienza delle diocesi del vostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy