Argentina: Buenos Aires, dal 26 al 28 settembre il “G20 dell’ecumenismo” con il Forum mondiale interreligioso

Qualche settimana prima del vertice mondiale del G20, Buenos Aires ospiterà una sorta di vertice mondiale dell’ecumenismo e del dialogo interreligioso. Si terrà infatti dal 26 al 28 settembre il Forum interreligioso G20 (G20 Interfairh), sul tema: “Costruendo consenso per uno sviluppo equo e sostenibile: il contributo delle religioni per un futuro degno”. L’evento è promosso da “20 Interfaith Forum Association, Consiglio argentino per la libertà religiosa (Calir) e progetto latinoamericano “Etica ed Economia” (Creas-Pidesone). Il Forum prenderà avvio nel Ministero degli esteri dell’Argentina, proseguirà nella sede della Conferenza episcopale e in hotel della città e si concluderà nella Biblioteca Nazionale. Tra gli oltre centro relatori si segnalano il cardinale Pedro Barreto Jimeno, arcivescovo di Huancayo (Perù) e vicepresidente della Repam; Rowan Williams, presidente di Chirstian Aid, vescovo emerito e teologo anglicano; mons. Augusto Zampini, in rappresentanza del Dicastero vaticano per la Promozione dello Sviluppo umano integrale; Chris Ferguson (presidente della Comunione mondiale delle Chiese riformate, Cmir); Claudio Epelman, del Congresso ebraico latinoamericano (Cjl); il metropolita Emmanueal della Chiesa ortodossa greca di Francia; il rabbino David Saperstein, già ambasciatore della Commissione per la libertà religiosa del governo Usa; Gabriela Michetti, vicepresidente dell’Argentina; vari docenti universitari. Nella lettera di benvenuto ai partecipanti la vicepresidente Michetti sottolinea che il Forum cercherà “soluzioni per il beneficio di tutti”, evidenziando l’importanza dell’apporto delle religioni alle grandi questioni poste dall’attualità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy