Giornata per la ricerca: Rasi (Ema), “oltre la medicina specializzata). Scambia (Gemelli), “visione sistemica su ricerca traslazionale e formazione”

“Sempre più è fondamentale il rapporto fra mondo della ricerca e mondo della sanità. Siamo già oltre la medicina personalizzata, stanno emergendo nuovi modelli di business basati su terapie innovative e un nuovo paradigma nell’attività di ricerca che va dal trattamento alla prevenzione, dalla prescrizione del farmaco alla somministrazione della cura, dall’approvazione all’accesso ai nuovi farmaci per la cura delle persone”. A parlare è Guido Rasi, direttore Ema (Agenzia europea farmaco), intervenuto questa mattina alla Giornata per la ricerca 2018 in corso al Policlinico universitario Agostino Gemelli. Il direttore scientifico dell’omonima Fondazione, Giovanni Scambia, ha affermato: “Il riconoscimento quale Irccs ci spinge ad avere una visione differente e sistemica sul tema importante della ricerca traslazionale e della formazione, a livello nazionale e europeo. La Giornata di oggi è uno dei primi segni di questo nuovo percorso intrapreso con decisione e fiducia dai ricercatori della nostra Facoltà di Medicina e del nostro Policlinico”. Ad esprimere gratitudine “ai nostri giovani ricercatori che hanno presentato i frutti migliori di un anno di attività scientifica condotta dall’intera facoltà di Medicina e chirurgia per il miglioramento della vita delle persone malate che si rivolgono con fiducia al Gemelli” è il preside della Facoltà, Rocco Bellantone.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy