Papa Francesco: gli auguri alla comunità ebraica per le festività di Rosh Ha Shanà, impegno a promuovere “instancabilmente” il “dono della pace”

“L’Altissimo ci benedica con il dono della pace e susciti in noi un maggiore impegno a promuoverla instancabilmente”. Sono gli auguri di Papa Francesco al Rabbino Capo di Roma Rav Riccardo Di Segni e alla Comunità ebraica per le festività di Rosh Ha Shanà (il Capodanno ebraico), Yom Kippur, e Sukkot (Festa delle Capanne). “In occasione delle solenni ricorrenze di Rosh Ha-Shanah, Yom Kippur e Sukkot, sono lieto di porgere a lei e alla Comunità Ebraica di Roma i miei sinceri auguri”, scrive il Papa nel messaggio a sua firma reso noto oggi dalla comunità ebraica di Roma. “Auspico cordialmente che le imminenti festività, ravvivando la memoria dei benefici ricevuti dall’Altissimo, siano per le Comunità ebraiche nel mondo fonte di ulteriori grazie e di spirituale consolazione”. “Nella Sua infinita bontà, rafforzi ovunque i nostri vincoli di amicizia e il desiderio di favorire un costante dialogo per il bene di tutti. Shalom Alechem”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa