Austria: St. Pölten, il 22 settembre la cattedrale sarà la “Città dei bambini”

“Un pomeriggio ricco di giochi e divertimento”: in occasione della Giornata mondiale dei bambini, il prossimo 22 settembre, per la quinta volta i terreni della cattedrale di St. Pölten si trasformeranno nella “Città dei bambini”. Numerosi partner cooperano all’iniziativa, a partire dall’Ufficio del prevosto della cattedrale che ha messo a disposizione i terreni. Molte istituzioni ecclesiastiche e associative parteciperanno con propri animatori e proposte per offrire attività pedagogicamente valide e gratuite per il tempo libero delle famiglie. Saranno realizzate 30 diverse stazioni che permetteranno ai bambini di sperimentare giochi, sport ed attività manuali dalle 13.30 alle 17.30. Come negli anni precedenti, gli organizzatori si aspettano più di mille giovani ospiti. I bambini potranno realizzare un programma radiofonico, imparare ad andare a cavallo, metteranno in scena degli spettacoli teatrali, si dedicheranno a fare i parrucchieri e avranno l’occasione di provare il karate o sfidarsi in un rovente torneo calcistico. Un aspetto importante sarà quello della partecipazione attiva di rappresentanti della Croce Rossa, dei Vigili del Fuoco e della Polizia che spiegheranno ai bambini i problemi della sicurezza, della protezione civile ed antincendio e del rispetto del patrimonio comune. La diocesi, in un comunicato, ha confermato che, data la presenza di molte famiglie di immigrati di varie nazionalità e di richiedenti asilo, saranno presenti molti bambini migranti: il progetto della “Città dei bambini” si inserisce anche in una iniziativa di educazione alla multiculturalità dell’amministrazione comunale di St. Pölten.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa