Diocesi: Oppido Mamertina-Palmi, il 27 settembre apertura dell’assemblea diocesana con mons. Galtanino

Sarà mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei e presidente dell’Apsa, a tenere il prossimo 27 settembre a Rizziconi (Rc), la prima relazione dell’assemblea diocesana di Oppido Mamertina-Palmi. “Abitare la Chiesa, abitare la città a partire dall’Evangelii Gaudium” il tema dell’assise, durante la quale, prendendo a riferimento l’esortazione di Papa Francesco, “ci confronteremo sul modello-tipo di diocesi che ne proviene da tutto l’impianto, e ci chiederemo il ruolo che possano avere i giovani-adulti”, ha scritto il vescovo, monsignor Francesco Milito. “L’attenzione della Chiesa è stata richiamata nelle ultime settimane sulla prossima XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi. Il tema dei giovani nella nostra diocesi, sin dall’inizio, è stato oggetto di riflessione, studio, esperienze e nell’Assemblea diocesana dello scorso anno abbiamo posto i giovani come attori protagonisti del rapporto Chiesa-mondo” – ha evidenziato il presule – che ha ricordato come “la nostra pastorale giovanile sia di continuo da ripensare, riorganizzare, riprogettare”. L’assemblea, dopo l’introduzione di mons. Milito e la relazione di mons. Galantino, che tratterà il tema “Quale Chiesa particolare a partire dall’Evangelii Gaudium?”, vedrà l’intervento di don Armando Matteo, ordinario di teologia fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma, che affronterà il tema “Con quali giovani/adulti costruire una Chiesa particolare nel territorio?”. L’assemblea si concluderà il 28 settembre con le proposte dei gruppi di lavoro e l’intervento di mons. Milito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo