#PerMilleStrade: Novara, 250 giovani sulle orme di san Carlo. Il 10 agosto il mandato dal vescovo Brambilla

Circa 250 ragazzi, divisi in diversi gruppi, lungo l’itinerario “Sulle orme di san Carlo”, che in quattro giorni li ha portati da Arona al Sacro Monte di Varallo, facendo tappa a Gozzano e Borgosesia. È il cammino che hanno percorso i giovani della diocesi di Novara nell’ambito dell’iniziativa “Per mille strade”, in vista dell’incontro a Roma con Papa Francesco, l’11 e 12 agosto. Il viaggio nella Capitale sarà, infatti, la seconda fase di un pellegrinaggio iniziato già a luglio in diocesi. Al centro, la riflessione vocazionale con la scoperta dei santi e dei testimoni diocesani (con san Carlo, i santi Giulio e Giuliano e la beata Panacea) e la scoperta delle bellezze paesaggistiche locali. Venerdì 10 agosto, alle 21, nella basilica di San Gaudenzio, i giovani della diocesi di Novara riceveranno dal vescovo, mons. Franco Giulio Brambilla, il mandato per il pellegrinaggio a Roma. Dopo la Messa e la consegna del mandato, il gruppo di pellegrini si metterà in viaggio per la Capitale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy