Estate: mons. Olivero (Pinerolo), “le vacanze occasione per riscoprire le relazioni”

“Siamo tutti di fretta e incontriamo ogni giorno persone di fretta. Gli impegni, le scadenze, i ritmi di lavoro ci fanno andare di fretta. Questo ritmo è legato all’efficienza: bisogna fare tanto e subito. A poco a poco diventa uno stile di vita e di pensiero. Ci prende talmente che finiamo col vivere ‘di fretta’ anche le relazioni”. Lo scrive mons. Derio Olivero nell’editoriale pubblicato sul settimanale diocesano “Vita Pinerolese”, segnalando come “le nostre relazioni diventano superficiali perché non abbiamo tempo per parlare; ci limitiamo a frasi essenziali, che comunicano informazioni, ma non avvicinano cuori”. Il presule evidenzia che “in questa fretta le relazioni si appiattiscono, diventano senza colore e senza calore”. Perché “le relazioni non amano la fretta”. Per viverle occorre “spendere tempo”, occorre “avere tempo”. Qui l’importanza delle vacanze che “servono per spezzare il ritmo”, per “darci una pausa”, per “cambiare marcia”, per “aiutarci a uscire dalla schiavitù del tempo”. “Le vacanze sono giorni per vincere il ‘tutto di fretta’, riprendendo in mano la nostra vita, riscoprendo le motivazioni che la sorreggono, riguardando i colori che la animano”. Se “di corsa non si vede quasi nulla”, allora “le vacanze sono soprattutto un’occasione per riscoprire le relazioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy