Pena di morte: vescovi peruviani, “difendere il diritto alla vita”

La Presidenza della Conferenza episcopale peruviana “esorta i fedeli , le persone di buona volontà, le autorità e tutti i soggetti della politica e della società a “difendere il diritto alla vita, di fronte a qualsiasi circostanza che la minacci, poiché essa è inviolabile e costitutiva della dignità umana”. Attraverso queste parole i vescovi peruviani manifestano la loro adesione alla decisione del Papa di approvare una nuova formulazione della parte del Catechismo dedicata alla pena di morte. Nella breve nota vengono riportati interamente il testo del nuovo catechismo e la spiegazione di Papa Francesco che lo accompagna.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy