Carlo Maria Martini: “L’infanzia di un cardinale”, libro della sorella Maris racconta infanzia e gioventù del futuro arcivescovo di Milano

Carlo Maria Martini neonato, in carrozzina, con il fratello Francesco. Nelle altre foto: 1928, la famiglia Martini; giochi estivi nella casa di Orbassano; 1939-40, volontariato alla mensa dei poveri

Arriva oggi nelle librerie il volume “L’infanzia di un cardinale. Mio fratello Carlo Maria Martini. Ricordi e immagini di vita familiare” (Edizioni Ancora), volume che porta la firma di Maris Martini, sorella del defunto biblista e arcivescovo di Milano. La Chiesa ambrosiana ricorderà il cardinale – nato nel 1927 a Torino e scomparso il 31 agosto 2012 – giovedì 30 agosto, con una messa celebrata alle 17.30 nel duomo di Milano dall’arcivescovo Mario Delpini. La celebrazione unirà nel ricordo e nella preghiera Martini e uno dei suoi predecessori, il card. Ildefonso Schuster, morto il 30 agosto 1954. Il 31 agosto, poi, alle 18.30, si terrà una seconda celebrazione in memoria di Carlo Maria Martini all’Aloisianum di Gallarate, la comunità dei gesuiti dove il cardinale trascorse gli ultimi anni di vita.

Il libro in uscita oggi si riferisce al “Martini minore”, “nel senso – vi si spiega – di ‘familiare’, e in qualche modo nascosto, raccontato dalla sorella Maris”. Ricordi ed emozioni, scaturiti dall’incontro con il regista Ermanno Olmi, autore di un recentissimo film-documentario su Martini, dipingono “un ritratto per tanti aspetti inedito e umanissimo del fratello Carlo Maria”. La Presentazione del libro è affidata a Marco Garzonio, mentre la postfazione porta la firma di mons. Bruno Forte. Ricco l’apparato fotografico, del quale si riportano qui alcune immagini su licenza della casa editrice.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori