Usa: scandalo abusi. Mons. Pierre (nunzio), “il Papa e i vescovi seriamente preoccupati”

(da Rimini) “Conosco bene i vescovi americani e vedo una preoccupazione seria che è anche quella del Santo Padre”. Lo ha detto ieri mons. Christophe Pierre, nunzio apostolico negli Stati Uniti, intervenendo a una conferenza stampa al Meeting di Rimini sui nuovi e ripetuti casi di abusi a opera di membri del clero e rivelati nelle scorse settimane negli Stati Uniti. “Tutti i membri della Chiesa, e non solo i vescovi e i preti, devono trovare risposte vere al problema”, ha sottolineato il rappresentante diplomatico della Santa Sede. Risposte che “non devono essere” solo di tipo “giuridico”, perché “sappiamo che non riusciremo mai a evitare il male anche con i migliori sistemi giuridici”. Mons. Pierre ha chiesto discrezione “in questo contesto di scandalo e sofferenza, perché è importante da parte nostra non aumentare la confusione”. “La tentazione – ha ribattuto – sarebbe quella di parlare e straparlare”. Infine, il nunzio ha riflettuto sul fatto che “siamo in un momento di cambio di epoca e di difficoltà di trasmettere la fede” e “lo scandalo è un ostacolo per la trasmissione della fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa