Estate: mons. Mura (Lanusei), “regalare spazi di incontro e di fraternità”

“Regalare, non solo ai turisti, spazi d’incontro e di fraternità, ben simboleggiati dal luogo stesso delle iniziative, l’anfiteatro della Caritas a Tortolì”. Così il vescovo di Lanusei, mons. Antonello Mura, in un messaggio presenta l’obiettivo della quarta edizione del programma estivo di iniziative organizzate dalla diocesi dal titolo “Fraternamente insieme”. In programma da domani, dialoghi, spettacoli e riflessioni presentate come “proposte per tener in forma non solo il fisico ma anche il cuore e la mente, compresa quella parte di noi, che non può andare in vacanza, chiamata spiritualità”. Iniziative da vivere “fraternamente. Privilegiando volti e storie, re-imparando ogni volta a riascoltarci, a condividere sguardi e orizzonti, e non solo problemi”, sottolinea il vescovo. “Amabile società. Regalare fiducia” è il tema di quest’anno. “Amabile è l’Ogliastra, terra di rara bellezza naturale e di ricchezza umana. Amabile e accogliente vuole essere anche la Chiesa diocesana, con i suoi sacerdoti e nelle sue parrocchie – conclude mons. Mura -. E con le iniziative che vi proponiamo, per farvi sentire “a casa”, in famiglia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Balcani

Informativa sulla Privacy