#PerMilleStrade: Acireale, 120 giovani sulla “via dei tre santi martiri”

Sono stati 120 i giovani che da Acireale hanno camminato sulle “vie dei tre santi martiri”: Alfio, Cirino e Filadelfo. Percorsi compiuti nell’ambito dell’iniziativa “Per mille strade”, in preparazione dell’incontro con Papa Francesco, a Roma, domani, sabato 11, e domenica 12 agosto. Un primo momento si è svolto a Castiglione di Sicilia, la sera del 6 agosto, nella basilica di San Giacomo e della Madonna della Catena, dove il vescovo di Acireale, mons. Antonino Raspanti, ha conferito il mandato ai giovani pellegrini. Nei giorni successivi il loro cammino è passato per Linguaglossa e Vena e si è concluso, mercoledì 8 agosto, con la celebrazione eucaristica a Trecastagni. “La bella esperienza del cammino durata 3 giorni ha dato la possibilità ai ragazzi di fare esperienza del pellegrinaggio – afferma don Giuseppe Pavone, responsabile della pastorale giovanile diocesana –. Abbiamo lasciato i nostri paesi, le nostre famiglie e le nostre comodità. Il pellegrinaggio è una metafora della vita: l’angoscia della partenza, la necessità di rischiare tutto per ciò che si desidera, il desiderio di giungere alla meta, la gratuità e l’aspettare l’altro. Il nostro è un cammino verso Dio che non possiamo svolgere da soli, perché nel mondo, così come nell’esperienza del pellegrinaggio, incontriamo fratelli e sorelle che condividono la nostra stessa storia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa