#PerMilleStrade: 60 giovani da Acerra in cammino verso Roma sulle orme di sant’Alfonso Maria de’ Liguori

Da lunedì scorso, 60 giovani della diocesi di Acerra stanno attraversando le strade della Campania, in cammino verso Roma, per incontrare Papa Francesco domani e domenica, nell’ambito dell’iniziativa “Per mille strade”. Alla partenza, il vescovo, mons. Antonio Di Donna, ha affidato loro una speciale “mascotte”, la piccola Maria Michela, in braccio alla giovane mamma Annamaria. La bambina è nata dopo sei mesi di gravidanza e i suoi genitori, che l’hanno fortemente voluta, la donano simbolicamente ai giovani pellegrini che si stanno avvicinando a Roma. Per il vescovo di Acerra, mons. Di Donna, la piccola è la “mascotte del vostro cammino”, alla quale pensare “quando la fatica si farà sentire”. I giovani possono contare anche su un altro “compagno di viaggio”, sant’Alfonso Maria de’ Liguori, patrono della diocesi. Nel primo giorno del cammino, il presule lo ha presentato agli oltre 300 ragazzi di tutta la metropolia di Napoli, radunatisi nella chiesa di Arienzo, città nella quale sant’Alfonso risiedeva quando era vescovo nel ‘700 di Sant’Agata de’ Goti. “Lui è un ‘gigante della fede’”, ha affermato mons. Di Donna mentre consegnava la sua prima lettera pastorale “In dialogo con sant’Alfonso”, scritta nel 2014, ai tanti giovani pellegrini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa