Ue-Balcani occidentali: a Londra l’annuale vertice nel quadro del “Processo di Berlino”

Si svolge a Londra oggi e domani, 9-10 luglio, l’annuale vertice dei Balcani occidentali, organizzato nel quadro del processo di Berlino. Oltre i rappresentanti dei sei Paesi balcanici (Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia, Montenegro, Kosovo e Serbia), partecipano i Paesi Ue coinvolti nel “processo di Berlino” (Italia, Austria, Francia, Germania, Croazia e Slovenia). Nella capitale britannica sono invitati inoltre Polonia, in veste di organizzatore per il 2019 come anche la Bulgaria che ha ospitato il summit Ue-Balcani occidentali a maggio. Da Bruxelles sono in arrivo l’Alto rappresentante per la politica estera Federica Mogherini e il commissario europeo per l’allargamento Johannes Hahn. Il vertice si concentrerà sul rafforzamento della stabilità economica e della sicurezza nella regione e sulla risoluzione delle questioni politiche e giuridiche al fine di favorire la riconciliazione. L’incontro costituisce un’opportunità per migliorare ulteriormente le prospettive di adesione all’Ue della regione. Particolare attenzione sarà riservata alla cooperazione politica per aiutare la regione a risolvere le dispute bilaterali superando le diatribe legali rimaste dopo i conflitti degli anni ‘90. Il processo di Berlino è un’iniziativa politico-diplomatica per sostenere il progetto di integrazione europea sia tra i Paesi della regione che con l’Ue.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo