Diocesi: Caritas Catania, nata la nona impresa col microcredito per formare alle tecniche di calcolo

È attiva la nona impresa nata nell’ambito del servizio microcredito della Caritas della diocesi di Catania. Il beneficiario è Lino Penzavalli che ha usufruito del microcredito etico sociale, erogato dalla Banca di Credito Cooperativo Etneo, per 4 mila euro. Grazie a questo intervento, Lino e la moglie Loredana Bocchieri potranno svolgere entrambi l’attività professionale di formatori all’utilizzo dell’abaco Soroban per le tecniche di calcolo. I corsi sono rivolti a insegnanti e studenti delle varie classi di scuole statali. Attualmente sono già state stipulate tre convenzioni con istituti scolastici statali di classi materne ed elementari. “Ci siamo trovati in un momento della nostra vita – hanno spiegato i coniugi – in cui il lavoro che avevamo non ci è stato riconfermato e alla nostra età, siamo dei cinquantenni, non è facile trovare collocamento, per cui abbiamo pensato subito di realizzare un progetto che in parte avevamo avviato in Venezuela”. L’utilizzo dell’abaco permette un miglioramento della memoria numerica e il progresso nella risoluzione dei problemi matematici generali insegnati nella scuola elementare. Il progetto promuove l’utilizzo dell’abaco a partire dai 3 anni di età per superare i problemi legati al calcolo e alla matematica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy