Buona scuola: Bussetti (ministro Istruzione), “ha creato danni alla vita delle persone”

“La ‘Buona Scuola’ ha creato danni alla vita delle persone. Penso alla mobilità causata da un algoritmo sbagliato che ha costretto molti a lasciare la propria casa e famiglia per trasferirsi a centinaia di chilometri di distanza”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Marco Bussetti, in un’intervista rilasciata a Radio Vaticana Italia. Escluse, però, nuove riforme in tempi brevi. “Bisogna essere sempre giusti e obiettivi. È necessario in questo momento non creare strappi – ha aggiunto -. Serve mettere ordine per facilitare il lavoro delle scuole alle prese con l’organizzazione del nuovo anno scolastico. Tuttavia le procedure vanno semplificate. Poi arriverà il tempo di una riforma”. Il ministro ha ricordato anche un emendamento recepito dal decreto Dignità, che consentirà agli insegnanti con il diploma magistrale, titolo abilitante, di partecipare al concorso per l’immissione in ruolo alla pari dei laureati. “In futuro, sarà ripensato il metodo di reclutamento del personale supplente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo