Australia: Conferenza nazionale nuova evangelizzazione. Card. Dew, “lasciare la nostra zona di comfort. Uscire e fare”

“Dobbiamo uscire e ‘fare’, non rimanere in chiesa e scrivere rapporti. È difficile sapere da dove iniziare, ma non è sufficiente stare seduti nei banchi”. Così ha detto il cardinale neozelandese John Dew parlando ai 600 delegati che stanno partecipando alla Conferenza nazionale sulla nuova evangelizzazione, Proclaim2018, che si è aperta oggi a Brisbane. Chiamato a intervenire sul tema “leadership in un tempo di cambiamento”, il cardinale ha illustrato i 5 ostacoli principali all’evangelizzazione: idee sbagliate, imbarazzo, mancanza di opportunità, paura di essere respinti, dubbi, e ha invitato a “lasciare la nostra zona di comfort per evangelizzare, cominciando dal piccolo e rimanendo attenti alle opportunità per amare”. Il cardinale ha quindi raccontato l’esperienza di rinnovamento che sta avvenendo nelle parrocchie neozelandesi con la creazione di équipe pastorali composte da responsabili laici con una formazione teologica consistente, che lavorano in stretta collaborazione con i sacerdoti. “Il prossimo passo è continuare con uno slancio verso l’esterno” per guardare “come andare oltre la nostra parrocchia, la nostra stessa formazione e le nostre attività di ministero, verso i bisogni della comunità là fuori e come fare a servire quelle persone”. Gli altri temi che da oggi a sabato 14 luglio saranno affrontati in plenaria e poi discussi nei workshop saranno: il cambiamento culturale, i giovani, l’appartenenza, l’evangelizzazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa