Parole O_stili: Fedeli, “violenza sulle donne e bullismo sono la non accettazione della diversità”

“La diversità può essere capace di essere conosciuta, vissuta come parte di una comunità o può escludere”. Lo ha detto l’ex ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, intervenendo questa mattina alla manifestazione “Parole O_stili” in corso a Trieste. È stata lei a promuovere la diffusione del manifesto della manifestazione lo scorso anno nelle scuole italiane. “L’utilizzo della parole crea inclusione o esclusione. Il significato e il valore delle diversità non vanno mai semplificati”. L’ex ministro ha ricordato che il manifesto ha accompagnato la campagna di educazione al rispetto dell’articolo 3 della Costituzione e le linee guida in attuazione della legge contro la violenza sulle donne e contro il bullismo. “Tutti questi fenomeni di violenza sono la non accettazione delle diversità. Ho mandato in ogni scuola per ogni studente una copia della Costituzione per studiarla e recuperarne il valore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo