Patriarca Sako cardinale: card. Parolin, “per rafforzare i sintomi di pace e di speranza che ci sono” in Iraq

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Il Papa voleva sottolineare evidentemente la sua attenzione nei confronti del Paese”. Così il segretario di stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, spiega questa mattina al Sir, la decisione presa da Francesco di creare cardinale Luis Raphael I Sako, patriarca di Babilonia dei Caldei, in Iraq. “Un Iraq – ha spiegato il cardinale – che sta muovendo i passi verso una certa soluzione e una maggiore stabilità. È forse il Paese del Medio Oriente che, in questo momento, sembra possa offrire più speranze alla luce della recente evoluzione politica. La nomina sta a significare un’attenzione particolare per questa area e speriamo possa aiutare a rafforzare questi sintomi di pace e di speranza che ci sono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy