Famiglia: De Palo (Forum) al Papa, da Amoris Laetitia “nuovo modo di raccontare la famiglia”

“Un’altra cosa che ci sta particolarmente a cuore e per cui la vogliamo ringraziare è l’Amoris Laetitia”.  Lo ha detto Gigi De Palo, presidente del Forum delle associazioni familiari, secondo il quale “è innegabile che la famiglia talvolta viene presentata come qualcosa di triste, noioso, grigio”. Per questo il Forum, grazie all’approfondimento e allo studio dell’Amoris Laetitia, sta cercando di “portare nell’opinione pubblica un nuovo modo di raccontare la famiglia, provando a raccontarla senza edulcorarla, nella sua complessità e realtà e, per questo, nella sua immensa bellezza”. “Qui oggi, in questa sala, c’è l’Amoris Laetitia che si è fatta carne”, ha assicurato De Palo: “Ci sono persone che si sono sposate non perché glielo hanno detto in parrocchia, ma perché hanno sentito nel loro cuore che non c’era niente di più bello. Persone che hanno sperimentato che non c’è niente di più bello di guardare negli occhi i propri figli e dire senza paura: io e mamma litigheremo ogni giorno, ma staremo insieme per tutta la vita e anche oltre. Non temete: noi saremo una certezza in questo mondo senza certezze. Persone che hanno sperimentato che ci vuole più coraggio a rimanere insieme che a lasciarsi, che è più eccitante fare pace che tradire. Persone che si sono aperte alla follia dell’adozione e dell’affido perché non riescono ad essere felici se c’è anche solo un bambino triste perché privo di una famiglia. Perché non c’è nulla di più bello della mano di un padre su un pancione ad aspettare il movimento impercettibile di un bimbo che scalcia dal grembo della mamma. Non c’è niente di più meraviglioso di domeniche mattina passate sul lettone a fare il solletico ai bambini prima di andare a Messa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy