Terrorismo: Dambruoso (magistrato) a Tv2000, “mafie hanno agevolato assenza attentati in Italia”

“La presenza di un’organizzazione criminale radicata porta a non trovare facilmente in alcune zone del territorio italiano degli aiuti e supporti a chi invece potrebbe basare lì dei covi o dei luoghi di supporto a persone che passano per l’ Italia. Tutto questo è vero e ha in qualche modo agevolato l’assenza di attentati nel nostro Paese ma non è certo questa la causa”. Lo ha affermato il magistrato della Procura di Bologna, Stefano Dambruoso, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, presentando il suo ultimo libro “Jihad. La risposta italiana al terrorismo: le sanzioni e le inchieste giudiziarie”.

Dambruoso ha però voluto ribadire con forza che “nella lotta al terrorismo, in termini di sinergia funzionale, la criminalità organizzata non dà una mano alla Polizia”. Per il magistrato “la ragione principale” dell’assenza di attentati in Italia è “la grande capacità delle forze dell’ordine e dell’intelligence italiana di monitorare numeri che fortunatamente oggi in Italia sono minori rispetto a quelli di Francia, Belgio e Inghilterra”. “I radicalizzati, le seconde o terze generazioni di cittadini italiani ma di origine araba nel nostro Paese, sono infatti molto meno e più controllati”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy