Spagna: Madrid, domenica la Giornata del missionario diocesano. Card. Osoro, “veri strumenti della pace e amore di Cristo”

La domenica dell’Ascensione – quest’anno il 13 maggio – la diocesi di Madrid, in Spagna, celebra la Giornata del missionario diocesano che ha per tema “Segui l’impronta”. Si tratta di un’occasione per ricordare ai madrileni che sono stati terra di missione e promuovere la nascita in diocesi di nuove vocazioni missionarie di sacerdoti, religiosi e laici. Il cardinale arcivescovo Carlos Osoro presiederà nella cattedrale dell’Almudena, alle ore 12, l’Eucaristia con il mandato ai missionari che quest’anno partiranno per la missione. In vista dell’appuntamento di domenica, la Delegazione delle missioni ha programmato la Settimana del missionario diocesano, con un incontro di animazione missionaria domani, un concerto missionario venerdì, un incontro del laicato missionario sabato.
In occasione della Giornata del missionario diocesano, il card. Osoro ha diffuso una lettera pastorale, nella quale ricorda che Madrid conta “oltre 600 missionari sparsi in tutto il mondo”: “Ognuno di loro è un dono con il quale il Signore ha voluto benedire gli uomini ai quali li ha inviati, ma anche per noi, che li ammiriamo e ci rallegriamo del loro lavoro generoso e, molte volte, complicato. Ciascuno di loro è un miracolo della grazia”, perché, al di là di limiti e povertà di ognuno “sono veri strumenti della pace e dell’amore di Cristo”.
Il porporato ha anche scritto un’altra lettera di ringraziamento ai missionari madrileni sparsi per il mondo e una missiva ai genitori e ai familiari dei missionari e delle missionarie della diocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo