Papa Francesco: udienza, “la Chiesa ci fa nascere, è grembo, è madre nostra”

“La rinascita dell’uomo nuovo esige che sia ridotto in polvere l’uomo corrotto dal peccato”. Lo ha detto il Papa, commentando nell’udienza di oggi il rito centrale del battesimo. “Le immagini della tomba e del grembo materno riferite al fonte”, per Francesco, “sono assai incisive per esprimere quanto avviene di grande attraverso i semplici gesti del battesimo”. Francesco ha citato, in particolare, “l’iscrizione che si trova nell’antico Battistero romano del Laterano, in cui si legge, in latino, questa espressione attribuita al Papa Sisto III: ‘La Madre Chiesa partorisce verginalmente mediante l’acqua i figli che concepisce per il soffio di Dio. Quanti siete rinati da questo fonte, sperate il regno dei cieli'”. “Bello!”, il commento a braccio: “La Chiesa che ci fa nascere, la Chiesa che è grembo, è madre nostra per mezzo del battesimo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo