Sovvenire: Salvatore (economo Cei), “nei rendiconti una Chiesa ‘trasparente’ all’azione dello Spirito”

(Venezia) “Spesso consideriamo i rendiconti slegati dall’essenza della Chiesa, ma non è mai così. Tutto contribuisce non solo alla testimonianza, ma alla costruzione di una Chiesa che non frappone ostacoli fatti di consuetudine e di strutture, anzi si rende ‘trasparente’ all’azione dello Spirito e lascia che sia Lui a modellarla”. Lo ha evidenziato l’economo della Cei, il diacono Mauro Salvatore, al convegno nazionale degli incaricati diocesani per il Sovvenire, a Mestre (7-9 maggio). “Il 2018 sarà un anno di osservazione e di prima applicazione della nuova norma 2017, che ora entra in vigore. Dalle buone pratiche che emergeranno, verrà steso un format” spiega Salvatore. Con lo stesso intendimento la Cei ha fin d’ora scelto la strada del bilancio certificato. Dunque prosegue l’impegno dei vescovi per una trasparenza che superi gli obblighi di legge sulla pubblicazione del rendiconto annuale (previsti dall’articolo 44 della legge 222 del 1985). Anche nella fase di comunicazione dei bilanci, “si dimostra valida la scelta da parte di sempre più diocesi di coinvolgere professionisti dei media nella diffusione ai cittadini delle informazioni sull’uso delle risorse, per far emergere gli effetti sul bene comune di uno stanziamento, oltre allo spirito di condivisione ecclesiale. Perché, lo ripeteva Ermanno Olmi, ‘il denaro o è mutuo soccorso o è dannazione’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo