Diocesi: Roma, presentata la “Notte Sacra”. Mons. Chiavarini (Orp), “pellegrinaggio proposto ai giovani”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Noi pensiamo a portare i pellegrini nei luoghi dei pellegrinaggi classici, Fatima o Lourdes, ma sempre di più ci siamo accorti che Roma stessa è luogo di pellegrinaggi. Anche la Notte Sacra è un’occasione per muoversi, trovare memorie che non siano solo reperti archeologici ma un andare, sapendo che quei reperti sono frutto di una fede che parla ancora oggi a noi”. Lo ha detto questa mattina mons. Remo Chiavarini, amministratore delegato dell’Opera romana pellegrinaggi, in occasione della presentazione della “Notte Sacra” in Vicariato. “San Francesco è stato pellegrino qui a Roma. Venuto perché la città era ed è sede del papato, ha lasciato un’impronta importante da tenere sempre presente”, aggiunge. Sarà dedicato a san Francesco, infatti, l’itinerario tra le chiese del centro di Roma durante il quale verranno proposti momenti di musica, preghiera e riflessione. La manifestazione si svolgerà nella notte tra il 12 e il 13 maggio. “Di notte oggi più che mai la città vive e vivono soprattutto i giovani. La Notte Sacra vuole essere un modo per presentare a questa forza viva della società un aspetto che intende ancora parlare a loro”.

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo