Papa Francesco a Palermo: mons. Lorefice (arcivescovo), “condividerà il pranzo con poveri e migranti della missione Speranza e Carità”

“Papa Francesco condividerà il pranzo con alcuni fratelli poveri e migranti, ospiti della missione Speranza e Carità”. Lo ha detto questa mattina l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, durante l’incontro con il consiglio pastorale, presbiterale e dei consultori dedicato alla visita di Papa Francesco a Palermo, il 15 settembre, nel 25° anniversario dell’assassinio di don Pino Puglisi. Scandendo le tappe della visita, mons. Lorefice ha indicato come primo momento, quello a Piazza Armerina, dove Francesco si recherà, alle 9, per incontrare i fedeli, in piazza Falcone e Borsellino. Da lì si trasferirà a Palermo, dove celebrerà l’Eucarestia. Poi, il pranzo nella missione fondata dal missionario laico Biagio Conte. Un gesto che – sostiene l’arcivescovo – rivela quanto “Francesco parli con i segni che compie”. “In forma privata – annuncia mons. Lorefice – vorrà poi recarsi nei luoghi del martirio di don Puglisi, a Brancaccio. Quindi, andrà nella chiesa dove don Pino ha esercitato il suo ministero sacerdotale, San Gaetano, e nel luogo in cui fu ucciso, in piazza Anita Garibaldi. Lui è perla del presbiterio palermitano. E noi abbiamo il grande onore di annoverarlo nel nostro presbiterio con la sua fulgida testimonianza”. A seguire, il Papa incontrerà il clero, i religiosi e i seminaristi palermitani in cattedrale, dove “si fermerà davanti alla tomba di don Pino”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy