Paesi Bassi: Maastricht, 100mila pellegrini in città per le celebrazioni religiose in onore di san Servazio

Sono questi per Maastricht (Paesi Bassi) i giorni della processione alle sante reliquie di san Servazio, la Heiligdomsvaart, evento religioso che ogni sette anni porta nella città olandese circa 100mila pellegrini. Le celebrazioni legate alla venerazione del santo sono iniziate il 24 maggio e dureranno fino al 3 giugno: iniziative spirituali, appuntamenti religiosi e celebrazioni, ma anche eventi di arte e musica sacra riempiono ogni giornata. I momenti principali, domenica 27 maggio e domenica 3 giugno, quando il busto di san Servazio, contenente le reliquie del santo vescovo del IV secolo (morto a Maastricht nel 384 d.C.), attraversa il centro della città, seguito da un grande numero di reliquie di santi di ogni tempo portati in processione dalle confraternite. La celebrazione eucaristica di ieri, nella festa della Trinità, è stata presieduta dall’arcivescovo di Utrecht il card. Wilhelm Eijk: “Oggi c’è una grande indifferenza nelle questioni religiose”, ha detto il cardinale, e per molte persone è indifferente “se si crede in un Dio in tre persone o se lo si vede in modo diverso. Bene, fratelli e sorelle, vi dirò: questo cambia tutto, ma davvero tutto”, perché è proprio “credere in un Dio in tre persone che lo rende così accessibile. E questo è tipico della fede cristiana”. Il tema di questa 55° edizione è “fai del bene senza attenderti nulla”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo