Associazioni: Comunità Papa Giovanni XXIII, a Forlì dal 25 maggio l’assemblea. In migliaia da 42 Paesi, ospite d’eccezione il card. Simoni

Prenderà il via a Forlì venerdì 25 maggio la tre giorni della Comunità Papa Giovanni XXIII (Apg23) in occasione dell’assemblea internazionale della realtà fondata da don Oreste Benzi. L’appuntamento sarà ospitato al Palafiera di Forlì, dove sono attese migliaia di persone provenienti dai 42 Paesi del mondo in cui l’Apg23 è presente. “Sarà un incontro speciale – afferma Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità – perché quest’anno stiamo festeggiando 50 anni della Comunità. Vogliamo seguire l’invito di Papa Francesco che vuole una Chiesa animata da un dinamismo di uscita, da un permanente esodo, una Chiesa che deve dunque uscire da se stessa. E anche la Comunità Papa Giovanni XXIII intende essere una sorta di ‘ospedale da campo’ del mondo. Nel 1968 don Benzi iniziò una sfida che oggi ci vede impegnati in 42 Paesi nel mondo”.
Le messe saranno celebrate da mons. Livio Corazza, vescovo di Forlì, e da mons. Douglas Regattieri, vescovo di Cesena. Ospite d’eccezione sarà il card. Ernest Simoni, che subì la persecuzione del regime comunista in Albania, scontando 28 anni di lavori forzati. Simoni celebrerà la messa di sabato pomeriggio.
“Il ritrovo della Comunità Papa Giovanni – prosegue la nota – è un’occasione unica in cui si possono incontrare tutti. I piccoli, gli ultimi ed i poveri accolti nelle case famiglia in Italia e all’estero: bambini, disabili gravissimi, ex prostitute, ex carcerati, senza fissa dimora, profughi, sordomuti”.
Dal carisma della Comunità sono nati, e da essa sono promossi, 35 enti giuridici nel mondo, tra cui: 15 cooperative sociali riunite nel “Consorzio Condividere Papa Giovanni XXIII”; numerosi centri di lavoro e attività commerciali come un editore, alberghi e gelaterie; la ong “Condivisione fra i popoli”, che gestisce progetti di sviluppo all’estero.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy