Nuovi cardinali: Boscia (Medici cattolici) a mons. De Donatis, “la sua tenerezza e attenzione agli ultimi stimolo a operare con maggiore incisività ed efficacia”

“L’Amci nazionale gioisce e loda il Signore e ringrazia il Santo Padre Papa Francesco per averla elevata alla dignità cardinalizia. La sua ‘tenerezza’ e attenzione agli ‘ultimi’, la sua umiltà, il suo spirito di servizio, la sua capacità di ascolto nel valutare i bisogni della città di Roma e nell’edificazione della comunità cristiana diocesana, sono stimolo per la nostra associazione ad operare con maggiore incisività ed efficacia, in stretta fedeltà e collaborazione con la sua persona”. È quanto ha scritto Filippo Maria Boscia, presidente nazionale dell’Amci (Associazione dei medici cattolici italiani), in un telegramma inviato all’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario del Papa per la città di Roma, che verrà creato cardinale il prossimo 21 giugno. “L’Amci tutta – prosegue Boscia – le è vicina ed eleva costanti preghiere perché il Signore la sostenga nel Suo illuminato, gravoso e delicato compito”. “Conti sempre sulla nostra piena disponibilità e collaborazione e accolga, anche a nome del nostro assistente nazionale, card. Menichelli, un affettuoso abbraccio”, conclude il presidente dell’Amci.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa