Oeconomicae et pecuniariae questiones: Becchetti (economista), “nel mondo cresce Pil, ma problema gigantesco è redistribuzione”

“Il Pil è in crescita nel mondo, ma il problema gigantesco che abbiamo è la redistribuzione del reddito”. Lo ha detto Leonardo Becchetti, dell’Università “Tor Vergata” di Roma, intervenuto alla presentazione di “Oeconomicae et pecuniariae questiones”, il nuovo documento della Congregazione per la dottrina della fede e del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale sul mondo dell’economia e della finanza, presentato oggi presso la Sala Stampa della Santa Sede. “Il tema dell’elusione e dell’evasione fiscale è un tema chiave”, ha proseguito l’economista: “Non è vero che la tecnologia sottrae lavoro: lo aumenta, il problema è fiscale”. Sulla necessità di “politiche di ragionevole e concordata riduzione del debito pubblico, senza gravare di oneri insostenibili le fasce più deboli della popolazione” si è soffermato Lorenzo Caprio, dell’Università Cattolica di Milano. “Non è un dogma di fede”, ha precisato mons. Luis Francisco Maria Ladaria Ferrer, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, rispondendo alle domande dei giornalisti. “Non c’è stato un incarico diretto del Papa, che però ha sostenuto e incoraggiato questa iniziativa”, ha precisato il vescovo a proposito della genesi del documento, che “rientra nel magistero ordinario e che deve essere accettato dai cattolici”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa