Salute: Wodka (Accademia Alfonsiana), “la sfida è incontrare il Risorto nelle piaghe dell’uomo sofferente e abbandonato”

“La sfida è incontrare il Risorto nelle piaghe dell’uomo sofferente e abbandonato, trovare Dio nella bassezza dei piedi che stiamo lavando”. Lo ha detto Andrzej S. Wodka, preside dell’Accademia Alfonsiana, nel suo intervento al XX convegno nazionale “Uno sguardo che cambia la realtà. La pastorale della salute tra visione e concretezza” in corso fino al 16 maggio per iniziativa dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei. Approfondendo la prospettiva teologica della questione, il relatore richiama la visita di Papa Francesco al Serafico di Assisi, nel 2013, e le sue parole su Gesù nascosto nelle piaghe dei piccoli ricoverati e conclude: “La fisicità della presenza di Gesù nelle piaghe dei poveri e malati è la ragione per la quale il Pontefice auspica una Chiesa povera e per i poveri”. Per la moderatrice Vania De Luca, presidente Ucsi, “il Papa richiama di continuo l’immagine della Chiesa come ospedale da campo. Con uno sguardo diverso cambierebbero molte cose, dal malato alla persona, dal suo corpo alla sua anima”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy