Facoltà teologica Triveneto: un convegno e un workshop sul pastoral counseling con il professor Kirk Bingaman

Prendersi cura della persona, in modo autentico e competente, per migliorare la qualità della vita. È l’obiettivo della pratica del counseling, un argomento inedito per il contesto italiano e ancor più per il mondo ecclesiale cattolico. Alla relazione d’aiuto pastorale (pastoral counseling) la Facoltà teologica del Triveneto dedica un progetto di ricerca che porterà a Padova i maggiori esperti in materia. Fra questi Kirk Bingaman, pastore presbiteriano, professore di Pastoral Care and Counseling alla Fordham University di New York, che sarà ospite al convegno accademico annuale (20 aprile). L’area protestante americana, più sensibile alle dinamiche psicologiche, è stata infatti la prima ad avvicinare la pratica del counseling pastorale e a fare da apripista per la chiesa cattolica nordamericana ed europea. Due sono gli eventi in programma, che vanno sotto il titolo “Conoscere se stessi. Identità e finalità del pastoral counseling” e intendono promuovere il dialogo tra le differenti realtà accademiche e formative che si occupano di relazione d’aiuto sul territorio italiano, aprendo così nuovi processi relazionali e pastorali. Venerdì 20 aprile il convegno annuale della Facoltà svilupperà una riflessione teorica sull’identità e finalità della relazione d’aiuto pastorale (Facoltà teologica del Triveneto, aula magna, via del Seminario 7 a Padova (Info sul sito). Sabato 21 aprile un workshop offrirà presso l’Istituto Barbarigo (via dei Rogati 17) l’opportunità di vivere l’esperienza del counseling sullo sfondo dell’antropologia cristiana.  Info su www.barbaramarchica.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy