Bimba morta a Brescia: don Balduzzi (parroco Gottolengo) a InBlu Radio, “siamo allibiti e confusi. Non è stato fatto il possibile”

“È una di quelle vicende che non dovrebbe mai capitare. È una situazione che lascia allibiti e confusi”. Lo ha affermato don Arturo Balduzzi, parroco della chiesa dei santi Pietro e Paolo di Gottolengo, in provincia di Brescia, in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, commentando la morte della bambina di quattro anni deceduta all’ospedale di Brescia. Don Balduzzi conosceva bene la bimba poiché la sua famiglia frequentava assiduamente la parrocchia. “Oggi – ha aggiunto il parroco – è incredibile non riuscire a curare una malattia che se affrontata fin dall’inizio si sarebbe potuta portare felicemente a termine. C’è l’amarezza nel constatare che non si è fatto tutto quello che si doveva e poteva fare”. “Conosco bene la famiglia”, ha concluso il sacerdote, ricordando che la piccola morta “era una bambina ben inserita nella comunità così come i genitori. Viviamo un sentimento di grande tristezza, speriamo che si faccia presto chiarezza. Speriamo che questo dramma possa servire a evitarne altri”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy