This content is available in English

Polonia: Federazione associazioni familiari cattoliche in Europa sostiene iniziativa dei cittadini #StopAbortion

(Bruxelles) La Federazione delle Associazioni familiari cattoliche in Europa (Fafce) rinnova il suo “pieno sostegno” all’iniziativa dei cittadini polacchi #StopAbortion (“Zatrzymaj Aborcje”) a favore di una legge per vietare l’aborto eugenetico, sostenuta da 830mila firme. In contrasto con la “crescente pressione internazionale e mediatica”, Fafce “riafferma il principio di sussidiarietà e il diritto alla vita di tutti gli esseri umani”, in particolare dei “più deboli e senza voce tra noi, come quei bambini non ancora nati affetti da malattie o anomalie fetali”. Plauso esprime Fafce per il “Piano per la vita” attuato in Polonia lo scorso anno per “garantire un sostegno finanziario alla nascita di un bambino con disabilità o con una malattia grave”. Allo stesso modo, “adottando la proposta di legge #StopAbortion” la Polonia diventerà “un esempio per tutta l’Europa”. Di recente il Comitato Onu per i diritti delle persone con disabilità ha affermato che “le leggi che autorizzano esplicitamente l’aborto per disabilità del feto, violano la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità”. Ci sono “genitori che nel silenzio, lontani dal clamore dei media e delle dimostrazioni di piazza, curano e allevano un bambino con una malattia” e che “non hanno bisogno di uno Stato che avrebbe impedito ai loro figli di nascere, ma di uno Stato che rispetti la vita in tutte le fasi, in tutte le situazioni, sostenendo la ricerca per combattere le malattie e migliorare la qualità della vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy