Rinnovamento nello Spirito Santo: Pesaro, calice, pisside e patena in ceramica donati ai celebranti

(Pesaro) Un kit composto da calice, pisside e patena in ceramica decorato a mano. È questo il pensiero che il Rinnovamento nello Spirito Santo ha donato al card. Lorenzo Baldisseri, all’arcivescovo Mario Delpini e a mons. Francesco Moraglia, celebranti delle Eucaristie che rappresentano il fulcro quotidiano delle quattro giornate previste a Pesaro, in occasione della 41ª Convocazione nazionale dei Gruppi e delle Comunità. Si tratta di “un gesto più che simbolico”, spiegano gli organizzatori: le ceramiche, infatti, sono state realizzate presso la fondazione istituto di promozione umana “Mons. Francesco Di Vincenzo” da parte di giovani ex detenuti e immigrati. Mons. Di Vincenzo, tra gli iniziatori della Comunità “Ancilla Dei” di Enna – sorta nel 1977 in seno al Rinnovamento nello Spirito Santo e tra le primissime espressioni di questo movimento ecclesiale in Italia – lasciò tutti i suoi beni alla Comunità medesima, perché si ponesse “nel mondo” come segno e testimonianza della carità. Ancora oggi, dunque, attraverso questo regalo offerto agli ospiti dell’edizione 2018, RnS nella memoria del religioso vuole custodire “la semplicità evangelica, la gioiosa riscoperta dell’azione dello Spirito Santo, la pienezza del sacerdozio vissuto in seno alla Comunità ‘Ancilla Dei’, la partecipazione alle sofferenze Cristo e lo speciale amore per la Chiesa e per il servizio carismatico dei fedeli laici”. A guidare la fondazione dal 2000 è Salvatore Martinez, presidente di RnS.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy