Rinnovamento nello Spirito Santo: don Vasili (Moldova), “il mio Paese ha bisogno soprattutto di fraternità spirituale”

(Pesaro) Un movimento ecclesiale che crede fortemente nella dimensione missionaria. Il Rinnovamento nello Spirito è questo e la realtà presente in Moldova ne è la riprova, come spiega don Vasili nel corso della 41ª Convocazione nazionale svoltasi nelle Marche, ripercorrendo, assieme ai suoi fratelli connazionali, le tappe da “quando, nel 2002, il vescovo di Chisinau chiede al RnS un aiuto missionario e pastorale per la sua Chiesa. Poco dopo san Giovanni Paolo II benedice questo progetto missionario e chiede al movimento di essere lì presente per contribuire alla implantatio ecclesiae della giovanissima Chiesa nata in Moldavia”. È in questo progetto di viva cristianità che, attraverso alcuni passi significativi, il sacerdote scopre “strumento di redenzione e di gioia” per sé e per il proprio servizio presbiterale. “La Convocazione nazionale che si è svolta a Rimini nel 2004 – ricorda davanti agli oltre 10mila partecipanti radunati a Pesaro – è stata decisiva per il mio cammino spirituale, mi ha accompagnato nell’ordinazione sacerdotale e mi ha condotto fino al 14 aprile di questo anno, giorno in cui ho ricevuto la preghiera di effusione”. “Il mio Paese ha bisogno soprattutto di fraternità spirituale e ha visto sino ad ora l’alternarsi di oltre 200 missionari italiani del RnS, impegnati nella diffusione della spiritualità del RnS e nel sostegno alle attività pastorali diocesane, con percorsi per Sacerdoti, giovani e famiglie. Quest’anno la mia Chiesa moldava celebra il suo primo giubileo – conclude don Vasili – e il RnS sta offrendo un contributo specifico alle attività del nostro Giubileo. Oltre 150 fratelli ad oggi, nelle tre Comunità di Chisinau, Balti e Ribniza, hanno ricevuto la Preghiera per una rinnovata effusione dello Spirito Santo. È sorta, inoltre, la campagna ‘Adotta una famiglia o un sacerdote’, e tutti noi ci sentiamo parte, appunto, di un’unica grande casa che loda, benedice e serve il Signore nel potere dello Spirito”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy