Cinema: box office 23-28 aprile, in testa c’è “Avengers. Infinity War”. Giraldi (Cnvf), “boom di presenze per il film Marvel, Sorrentino tiene ma a distanza”

“Come previsto, non c’è stata partita. In appena quattro giorni il kolossal ‘Avengers. Infinity War’, ha destabilizzato il box office italiano posizionandosi immediatamente in testa con oltre 9milioni di euro”. Lo dichiara al Sir Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film della Cei, leggendo i dati appena pubblicati, lunedì 29 aprile, sull’andamento della settimana cinematografica appena conclusa. Il blockbuster Marvel, terzo episodio della saga “Avengers”, ha incassato ben €9.055.074, ottenendo solo nel primo giorno di uscita oltre 3milioni di euro. “Questo dato – prosegue il presidente della Cnvf – conferma come il cinema spettacolare, sia di matrice fantasy sia avventuroso oppure tratto dai grandi fumetti, non tema confronti o cali stagionali. C’è infatti uno zoccolo duro di pubblico, prettamente giovane (ma non solo), pronto a risponde alla chiamata cinematografica, affollando subito le sale”.

Altro dato da registrare, rilancia ancora Giraldi, “è la buona partenza di Paolo Sorrentino con il biopic su Silvio Berlusconi, ‘Loro 1’, che si posiziona secondo con quasi 2milioni di euro. Un incasso interessante, sapendo che si tratta di una prima parte, con un seguito atteso già il 10 maggio”. Sorrentino, uscito nelle sale italiane sempre il 25 aprile come “Avengers”, porta a casa nel fine-settimana €1.710.606, solido al secondo posto della classifica nazionale.

Terzo, troviamo ancora il biopic sul narcotrafficante Pablo Escobar, “Escobar. Il fascino del male” di Fernando León de Aranoa, interpretato dalla coppia da Oscar Bardem-Cruz che ottiene la medaglia di bronzo con €1.121.781 (era primo la scorsa settimana). Dopo le posizioni iniziali, gli incassi nazionali subiscono un sussulto, un netto calo, finendo sotto i 500mila euro. Abbiamo così “Rampage. Furia Animale” di Brad Peyton con €358.642, seguito da due titoli italiani “Tu mi nascondi qualcosa” di Giuseppe Loconsole, che nel weekend d’esordio ottiene €244.056, e “Io sono Tempesta” di Daniele Luchetti con €212.853.

Chiudono la top ten quattro film targati Regno Unito e USA: il documentario “Earth. Un giorno straordinario” (€211.488), l’horror “Ghost Stories” (€158.536), l’action “Nella tana dei lupi” (€143.293) e il biopic sul mondo del gioco d’azzardo “Molly’s Game” (€131.070).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy