Austria: Piattaforma Chiese e comunità religiose incontrano ministro federale per l’Ue. In agenda divieto del velo e lotta alla povertà

Si è svolto a Vienna il primo incontro ufficiale tra la “Piattaforma delle Chiese e comunità religiose in Austria” e il ministro federale per l’Ue e la cultura Gernot Blümel. Un incontro che, secondo quanto riferito oggi dall’agenzia Kathpress, il ministro ha definito “di qualità” e “molto importante” per tutte le parti coinvolte. “C’è stato uno scambio franco su temi di attualità, tra cui il possibile divieto del velo, valutato in modo diverso dai differenti leader religiosi”, ha riferito il segretario generale della Conferenza episcopale, Peter Schipka, che ha rappresentato la Chiesa cattolica. Si è parlato anche di politiche sociali per la lotta alla povertà e di reddito minimo. Il ministro Blümel ha espresso l’auspicio di potersi confrontare “regolarmente con questo forum”. La Piattaforma, che raggruppa le comunità religiose legalmente riconosciute in Austria, è nata nel 2012 con l’obiettivo di creare uno spazio di confronto sui temi importanti nel rapporto tra Stato e comunità religiose. Tra i suoi membri la chiesa metodista unita, la chiesa ortodossa, il Consiglio delle chiese in Austria, la chiesa evangelica luterana, la chiesa siro-ortodossa, la comunità islamica, la comunità ebraica. La piattaforma si riunisce ogni sei mesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy