Papa Francesco: arrivato a Molfetta, saluta i fedeli attraversando le banchine del porto

Il Papa è atterrato in elicottero nel piazzale di Cala Sant’Andrea adiacente il Duomo di Molfetta con circa tre quarti d’ora di ritardo sulla tabella di marcia, vista la sosta più prolungata del previsto per il “bagno di folla” ad Alessano, prima tappa del suo viaggio nel Salento in onore e in memoria di don Tonino Bello, a 25 anni dalla morte. Al suo arrivo il Papa è stato accolto dal vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, mons. Domenico Cornacchia, e dal sindaco, Tommaso Minervini. In auto, Francesco si dirigerà al porto di Molfetta, dove saluterà le migliaia di fedeli che lo hanno atteso fin dalle prime ore del mattino attraversando le banchine; quindi raggiungerà il palco predisposto per la messa, al termine della quale, dopo l’indirizzo di saluto di mons. Domenico Cornacchia, saluterà una rappresentanza di fedeli. Poi la partenza in elicottero dal Porto di Molfetta per il rientro a Roma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy