Diocesi: Pescara, domani convegno sulle azioni di contrasto allo sfruttamento sessuale

“Con la schiavitù non trattiamo. Azioni di contrasto e sensibilizzazione sulla tratta per sfruttamento sessuale”. Questo il titolo del convegno organizzato dall’arcidiocesi Pescara-Penne in programma venerdì 20 aprile alle 16, presso il salone “Mons. A.Iannucci” del Centro Emmaus di Pescara (Strada Colle San Donato, 56). L’evento si colloca a conclusione del progetto “Tratti-Amo, conoscere-informare-agire” che ha visto l’equipe della Caritas diocesana impegnata in azioni di contrasto al fenomeno della tratta per sfruttamento sessuale, attraverso azioni a tutela delle vittime e percorsi di sensibilizzazione dei giovani su questa piaga sociale. “L’appuntamento sarà un’occasione – spiega don Marco Pagniello, direttore della Caritas di Pescara-Penne – per discutere su un particolare aspetto del dramma relativo alle schiavitù moderne. La crescente domanda dei servizi sessuali nei Paesi sviluppati produce fenomeni di tratta nei territori in via di sviluppo e su questo dobbiamo interrogarci, riflettere e proporre soluzioni concrete”. Dopo la presentazione del video di sensibilizzazione “Skin” per la regia di Stefano Schirato interverranno: Chiara Giorgi, coordinatrice del progetto Tratti-Amo della Caritas diocesana, rappresentanti della Polizia di Stato sugli interventi di contrasto al fenomeno della tratta sul territorio di Pescara e Manuela De Marco, dell’Ufficio Immigrazione di Caritas Italiana. “È indispensabile – conclude il direttore della Caritas – tenere alta l’attenzione sul problema attraverso il rafforzamento del lavoro di rete e di formazione che stiamo svolgendo con le associazioni, il mondo della scuola, le Caritas parrocchiali e diocesane. Ci auguriamo di poter proseguire il confronto e di attivare un tavolo di lavoro stabile tra Istituzioni e attori sociali nel territorio, che monitori e ponga interventi di prevenzione e contrasto al fenomeno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy