This content is available in English

Parlamento Ue: discorso di Macron sul futuro dell’Unione. Mogherini riferisce sulla crisi siriana

(Strasburgo) Sono due i punti forti della seduta odierna dell’Europarlamento a Strasburgo. In mattinata è atteso il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, per un discorso sul futuro dell’Unione. Macron è atteso alle 9.30; dopo uno scambio con il presidente dell’Assemblea, Antonio Tajani, si recherà in aula. Al suo discorso (tutti i capi di Stati e di governo dell’Ue sono stati invitati a parlare in plenaria) seguiranno gli interventi del presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, quelli degli otto capigruppo parlamentari; quindi breve replica di Macron, la parola agli eurodeputati per un confronto a tutto campo e ultima replica di Macron. Il dibattito verterà sul futuro dell’integrazione europea, ma toccherà – come è stato anticipato – diversi temi di cronaca, a partire dall’attacco in Siria. Nel pomeriggio, dopo una lunga seduta di voto, gli eurodeputati si confronteranno con l’Alto rappresentante per la politica estera, Federica Mogherini, su Siria, Russia, Nord Corea e Turchia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo