Liguria: costituita l’Alleanza contro la povertà ligure e genovese

“I rappresentanti delle organizzazioni ecclesiali, sindacali e del Terzo Settore di Genova e della Liguria, facenti parte a livello nazionale dell’Alleanza contro la povertà, comunicano l’avvenuta costituzione dell’Alleanza contro la Povertà ligure e genovese”. A renderlo noto sono i rappresentanti – tra gli altri – di Acli, Caritas diocesana, Cisl, Fondazione Auxilium, Banco Alimentare della Liguria, Azione Cattolica, Movimento dei Focolari, Comunità di S. Egidio, Gruppi di volontariato vincenziano, Fondazione Magistrato di Misericordia. “L’Alleanza contro la povertà in Italia – si legge in una nota diffusa oggi – nata alla fine del 2013, raggruppa a livello nazionale 35 organizzazioni tra realtà associative, rappresentanze dei Comuni e delle Regioni, enti del Terzo settore e sindacati. Una simile Alleanza non era mai stata costruita in Italia: è la prima volta, infatti, che un numero così ampio di soggetti sociali dà vita ad un sodalizio per promuovere adeguate politiche contro la povertà nel nostro paese. L’approvazione del Rei (Reddito di inclusione) è stato uno dei primi risultati, a livello nazionale, del lavoro dell’Alleanza”. Della rete fanno parte anche realtà come Cgil, Uil, Forum Terzo settore, Celivo, Legacoopsolidali, Confcooperative, Adiconsum, Sicet. In tutto, sono circa una trentina le associazioni aderenti. “A livello regionale e cittadino – termina la nota – ci si propone la piena collaborazione con gli enti pubblici preposti affinché la lotta alla povertà, in particolare attraverso lo strumento del Rei, possa avere piena efficacia mettendo a disposizione tutta l’esperienza maturata col lavoro sul campo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy